Si comincia | Compromesso

berserker-chess-piece-lewis-chessmen

17 ottobre 2016; ore 16

Notaio, Lucca.

Una villetta quasi anonima, zona Stadio. Tavoli in vetro, riflessi freddi, il silenzio da studio medico. Il blu/blues di un pomeriggio che è pienamente autunnale, nonostante la leggerezza di un transitorio passaggio di sole fra le isole delle nubi.

Arriva la controparte. Battute da vecchio club di gentiluomini, un primo imbarazzo e la piccola sorpresa cauta del conoscersi. Sospettarsi e scoprirsi diversi – se aspettative di un volto e di qualche fisionomia ci fossero mai state… Tiro fuori un pezzo dei miei scacchi. In tasca, mi fa scorta.

La Torre. The Rook.

L’arcano disastroso, la funesta narrazione del destino, ma anche il segno del dominio ariano in battaglia: il carro. Arma tremenda che procede in linea retta, guidata dal nobile e dall’auriga compagni nella vita e nella morte. Il carro di Arjuna e di Krsna [Khrisna]. Micidiale elefante, massa che colpisce in linea retta, impulso. Berserkr dei pezzi dell’Isola di Lewis.

Dio perentorio, Visnu; ma è all’ambiguo Shiva-Dioniso che mi rivolgo. Perché la torre è rischio e sfida.

E firmo.

 


 

2016, October 17th,  16:00

At the Notary, in Lucca

an almost anonymous house, near the Stadium. Glass furnitures, cold reflections, a silence of physician’s parlour. The blue/blues of a full autmn afternoon, spite the lightness of a swift sunny passage between the isles of the clouds.

 

Comes the vendor. Lines from a Gentlemen’s Club, introducing with a slight embarassment and the small surprise in meeting people. Imagine and found different kinds or looks – if ever could be imaginations about a face, a person… I take out from my pocket a chess piece, it escorts me.

The Rook.

The disaster-card in Tarots, the ill-fated doom of Babel, but as well the indian war chariot in Chess – the Elephant (Ganesh or Vishnu) – tremendous weapon marching along lines through the enemies, guided by Arjuna and Krsna, beam, impulse, impact, force. Bersekr of the Lewis Isle Chess findings.

Perentory God, Vishnu; but I am devoted to the ambiguous Shiva-Dyonisus. I invoke Him. Because the Tower is risk and challenge.

I sign.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...